Giuseppe Giacosa


IMPRESSIONI D’AMERICA

Franco Muzzio, 1994


 Quarta di copertina

Nel 1899 Giuseppe Giacosa si recò negli Stati Uniti dove era stato invitato in virtù della sua fama di commediografo e librettista d’opera, notorietà accresciuta dall’interpretazione di alcune delle sue opere da parte delle più acclamate dive dell’epoca: Elonora Duse e Sarah

Bernhardt. Di quel viaggio ci è giunto questo piacevole diario, Impressioni d’America, in cui Giacosa, con la sua personalissima capacità di osservazione dei costumi contempoanei che gli aveva fatto meritare il successo in teatro, ci accompagna nelle strade di New York, a bere nei “Bars”, a dormire negli hotel, a viaggiare nei confortevoli treni Pullman alla volta delle cascate del Niagara e a conoscere le misere condizioni di vita degli emigrati italiani a Chicago. Nell’ultimo capitolo, Giacosa ci offre il ritratto di “due italiani in America”: Antonio Meucci, lo sfortunato e controverso inventore del telefono, e Luigi Palma di Cesnola, un intraprendente militare divenuto il direttore del Metropolitan Museum of art di New York.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...